Trading Online: Cos’è? Corso Base

Il trading online è un metodo per investire il proprio denaro, uno dei più popolari per giocare in borsa oggi, su tutte le principali piazze finanziarie del mondo, anche se non abbiamo grandi capitali a disposizione.

Corso Base Trading Online - GiocareInBorsa.net - analisi completa e primo percorso
Il corso base per il Trading Online di GiocareInBorsa.net – mercati, strategie, piattaforme e percorsi formativi

Con la scelta di una piattaforma sicura potremo piazzare i nostri investimenti, cavalcare la volatilità dei mercati e impiegare in modo proficuo il nostro capitale. Il trading online è democratico e alla portata di tutti – anche per chi non ha mai investito o giocato in borsa prima.

Trading Online – Tabella introduttiva:

Cos’è:Investimento speculativo online
👜Cosa serve:PC, Smartphone o Tablet / Internet / Piattaforma
Come si inizia:Apertura conto dimostrativo (gratis)
💡Consigli pratici:Munisciti e apprendi: Strategie / Segnali / Conti demo / Trading Automatico
💰Quanto serve:Bastano piccole cifre (10, 20 euro)
👨‍🎓Come imparare:Corsi di Trading / Seminari / LiveCoach / eBook / Videocorsi / Libri
🔍Dove fare:Migliori broker consigliati 2022
Cos’è, come funziona e si fa il trading online – tabella introduttiva alla guida per principianti

Trading Online cos’è?

Il trading online è una modalità di investimento che prevede l’acquisto e la vendita di asset finanziari a scopo speculativo. È una delle possibilità di impiego di capitale che abbiamo oggi – grazie a piattaforme che garantiscono accesso ai mercati.

Giocare in Borsa con il trading online - cos'è
Il trading online è uno dei possibili canali per giocare in borsa
  • Vendere e comprare titoli

È l’essenza del trading. Tutte le operazioni ruotano intorno all’acquisto o alla vendita di titoli finanziari. Obiettivo è aprire posizioni e poi chiuderle in guadagno rispetto al prezzo di apertura. È speculazione pura, senza che questo abbia necessariamente un significato negativo.

  • Sugli asset finanziari

Il trading online ha come oggetto di investimento i titoli finanziari. Anche quando lo facciamo sull’oro o sulle altre materie prime, in realtà non ci stiamo scambiando nulla di fisico, ma piuttosto dei contratti che lo rappresentano.

  • Nelle piazze finanziarie

Tramite il trading online investiamo sulle piazze finanziarie di tutto il mondo, in accesso diretto oppure tramite contratti per differenza. La caratteristica fondamentale in questo senso è che non avviene sul altri tipi di mercati, ma solo sulle piazze finanziarie dove si scambiano titoli.

Come funziona il trading - di GiocareInBorsa.net
Il funzionamento di base non è di difficle comprensione – altro discorso invece operare
  • Tendenzialmente di breve periodo

Il trading online ha ritmi in genere frenetici – anche se ci sono anche strategie di trading di respiro più ampio. Rimane il fatto che chi fa trading è diverso da chi investe su un titolo o un’azienda su periodi molto lunghi. Cavalca l’onda del prezzo, prova a speculare e riparte – senza innamorarsi di titoli o pensare troppo al lunghissimo periodo.

Il trading online è una truffa o funziona?

Il trading online è un modo più che legittimo per investire il proprio capitale. Scegliendo una piattaforma in regola con la licenza e con la registrazione presso le authority di vigilanza sui mercati possiamo essere certi di evitare truffe. Tuttavia, trattandosi di un mercato che muove milioni di euro al secondo – è normale che qualche malintenzionato possa avere interesse a posizionarsi su questo mercato. Ci sono delle regole semplici da applicare per evitare di incappare in truffe.

  • Evitare i broker senza licenza europea

La licenza europea, se valida, è segnale di un broker o di una piattaforma di trading di grande spessore e ci permette di dormire sonni tranquilli. Verifichiamo però sempre sul sito dell’ente che ha rilasciato la certificazione l’effettiva esistenza della stessa. Non è raro incappare in società che cercano di clonare delle altre.

Truffa a tema trading online - infografica di GiocareInBorsa.net
Ci sono diversi modi per individuare una truffa a tema trading
  • Chi promette guadagni lo fa per truffare

Le promesse di guadagno sono illegali. E sono anche false, perché nessuno può essere certo di farci guadagnare. La responsabilità della piattaforma è metterci a disposizione buoni strumenti per investire – non sistemi di guadagno certo. Di fronte a promesse, sempre meglio declinare l’offerta.

  • No ai bonus

Anche l’offerta di bonus all’iscrizione è elemento tipico delle truffe. Possiamo essere certi di avere davanti una piattaforma illegale, perché l’offerta di bonus non è consentita ai broker che operano in Europa o che hanno clienti residenti in UE.

  • No alle telefonate

broker particolarmente insistenti con le telefonate sono spesso truffaldini. Tramite telefono non possiamo verificare quanto ci viene raccontato. Non diamo troppa corda a chi ci telefona: sono professionisti a tutti gli effetti, nati per chiudere contratti e addestrati per imbonire. Tra poco vedremo come proteggersi da queste telefonate.

Chiamate di Trading Online: cosa fare?

Le chiamate di trading online saranno capitate a tutti, anche se non ci siamo mai iscritti su una piattaforma o se non abbiamo mai manifestato interesse a farlo. Le telefonate, oltre che fastidiose, possono essere anche pericolose, perché chi troviamo dall’altra parte del telefono è ben addestrato per portare a termine il suo compito, ovvero farci versare.

Broker online telefonate - come eliminarle
Abbiamo qualche sistema anche per bloccare le fastidiose chiamate dei broker
  • Bloccare i numeri

Sia gli smartphone Android che gli iPhone permettono di bloccare numeri i telefono. Una delle possibili vie è declinare l’offerta, chiudere e poi bloccare il numero. Saremo sicuri di non essere più disturbati, almeno da quella utenza. Non è detto però che non torneranno alla carica.

  • Non confermare mai dati sulla nostra persona

Quando queste società acquistano dati da terzi, spesso hanno anche il nostro indirizzo e nome e cognome. Se ci chiedono di confermarli, evitiamo di farlo. Sono tecniche per allungare la telefonata (e per creare dati confermati). Non rispondere mai a nessuna domanda.

Come funziona il Trading On line

Capire il funzionamento del trading online richiede studio e applicazione. Abbiamo pertanto realizzato un corso completo video che affronta tutti gli argomenti più importanti che riguardano il mondo del trading online. 50 minuti di corso che si occuperanno di tutti i principali argomenti.

Videocorso Trading Online di GiocareInBorsa.net
Abbiamo preparato anche un Videocorso sul Trading Online – per i nostri lettori
  • Cosa significa trading online

Ovvero cosa lo contraddistingue dalle altre tipologia di investimento. Definizione scolastica ma utile per centrare il punto.

  • Le basi del trading online

Gli argomenti che fanno da base informativa per tutte le necessità future. Dal glossario di base alle tecniche più elementari che muovono i mercati.

  • Dove e come fare esperienza

Un’analisi dell’utilizzo dei conti demo – che permettono di fare pratica a costo zero e con capitale virtuale. La vera palestra per chi vuole migliorare.

  • Fonti e specializzazione

Cosa studiare e dove farlo per diventare più rapidamente un esperto in grado di prendersi cura del proprio capitale e di investire senza remore, verso l’obiettivo.

Il nostro corso completo per imparare il trading online partendo dalle basi (CORSO PRINCIPIANTI che iniziano oggi da ZERO nel trading)

Un video completo dei nostri specialisti – garantito nelle informazioni dal nostro staff e buon punto di partenza per chi vuole saperne di più di questo ormai popolare modo di investire.

Trading Online con piccole somme

Il trading online deve la sua popolarità anche alla democrazia dell’offerta delle principali piattaforme. Possiamo infatti iniziare a fare trading con piccole somme, senza essere dei grandi capitalisti – e mettendo sul banco soltanto quello che vogliamo destinare alla prova di questo canale. Le piattaforme che consigliamo hanno tutte minimi di investimento molto bassi.

🤑Broker piccole cifre💰Partenza da:👍Voto
IQ Option10 usd⭐⭐⭐⭐
Capital.com20 usd⭐⭐⭐⭐⭐
eToro50 usd⭐⭐⭐⭐⭐
FP Markets100 usd⭐⭐⭐⭐⭐
Trade.com100 usd⭐⭐⭐⭐
Migliori broker per fare trading partendo da piccolissime cifre iniziali (depositi minimi ridotti)

Da 10 euro fino a 100 dollari – somme che sono alla portata di tutti – che possono essere usate per test in vista di investimenti più importanti o come piccola somma per iniziare ad accumulare capitale e a farlo crescere.

Come guadagnare con il Trading Online: strumenti indispensabili

Come possiamo fare risultato con il trading? Come possiamo ottenere dei buoni ritorni sul nostro investimento? I principianti potrebbero avere un’idea piuttosto distorta di come si muove effettivamente il mercato e di cosa serva davvero per avere successo.

Ci occuperemo delle strategie di trading, così come dei segnali (sempre molto popolari tra i piccoli e grandi investitori) e finiremo per occuparci anche di quanto viene offerto dai simulatori di trading e anche dal trading automatico. Ottenere risultati nel trading non è per tutti, ma non è difficile: contano le informazioni concrete che avremo a disposizione per compiere la scelta giusta.

Importanza di una strategia di trading

La strategia di trading è fondamentale per avere risultati con il trading online. Senza, ci ricordano gli americani, vuol dire avere una strategia perfetta per fallire. La strategia attiene a diversi aspetti del nostro modo di approcciarci al mercato, che vanno valutati uno per uno prima di prendere una decisione.

Trading Online - strategie - infografica di GiocareInBorsa.net
La strategia è fondamentale per chi vuole ottenere risultati con il trading online
  • Orizzonte temporale

È il primo aspetto da valutare quando stiamo scegliendo oppure creando una strategia. Vogliamo fare trading sul breve periodo? Vogliamo invece operare sul medio e lungo periodo? Soltanto tenendo conto di questo potremo improntare le nostre strategie di trading su quattro diversi livelli. Scalping – per chi vuole fare trading su pochi pip di cambio di prezzo, breve periodo, per chi invece opera in poche ore o pochi giorni, medio periodo per chi ha l’orizzonte della settimana-mese e lungo periodo per chi vuole tenere l’investimento lungo l’arco di anni.

  • Mercato di riferimento

Le strategie di trading sono da accoppiarsi anche con il mercato più utile per il loro sviluppo. Una strategia che ha bisogno di grande volatilità per operare sarà più utile su quei mercati a leva potenziale altissima, come il Forex, o dove le variazioni sono abbondanti anche in assenza di leva, come le criptovalute. Le strategie di lungo periodo funzionano meglio con asset di chiara lettura, come ad esempio le azioni da cassettista.

  • Capacità tecniche richieste

Alcune strategie funzionano di più come pilota automatico – altre invece richiedono una grande preparazione tecnica. Dovremo scegliere da un lato la piattaforma giusta – MetaTrader 4 che è offerta ad esempio da Capital.com – vai qui per ottenere una demo gratis illimitata e completa – è ideale per chi ha bisogno di grandi strumenti tecnici.

  • Costi della piattaforma

Una strategia che utilizza molti trade in una giornata ha bisogno di costi percentuali e non fissi – in aggiunta a spread molto risicati. Altrimenti sarebbe impossibile trarre profitto da operazioni di breve periodo. In questo senso una delle migliori scelte, in particolare per il mondo delle azioni è eToro (che offre azioni a zero commissioni su tutti i mercati) – dato che non carica nulla per qualunque tipo di operazione.

Segnali di trading funzionano? Si, ma…

I segnali di trading possono essere utili per ottenere risultati sui mercati, ma non tutti sono uguali – o meglio – non tutti possono essere considerati come di medesima qualità. Ci sono buoni servizi e pessimi servizi – e ad ogni modo dovremmo sempre integrare quanto ci indicano i segnali con altri tipi di strumenti.

  • Cosa devono offrirci i segnali

segnali devono offrirci indicazioni sul trend di mercato atteso e quindi di rialzo o di ribasso. Quelli migliori spesso accompagnano l’indicazione del trend ai punti di ingresso e di uscita dalla posizione. È il caso ad esempio di quanto troviamo con Autochartist – che è incluso nella piattaforma FP Markets – che indica gli andamenti attesi insieme a punti di ingresso sul mercato e livelli di prezzo ideali anche in integrazione su MetaTrader 4.

  • Ci sono ottime alternative ai segnali

segnali di trading sono old school, nel senso che esistono praticamente da sempre, anche se in forme forse leggermente diverse. Oggi abbiamo diverse alternative, offerte in particolare dai broker e dalle piattaforme che sono più avanti nel fintech. Il Copytrader di eToro può essere una buona alternativa ai segnali classici, perché ci offre l’opportunità di copiare i migliori oppure anche di spiare come si stanno muovendo sul mercato. Una sorta di segnale manuale che possiamo sfruttare a nostro vantaggio.

Segnali di Trading - infografica di GiocareInBorsa.net
I segnali di trading – utili ma anche qui bisogna prestare attenzione
  • I servizi interni ed esterni di segnali

segnali di trading possono essere interni alla piattaforma, oppure esterni, come abbiamo visto nel caso di Autochartist poco sopra. Piattaforme come MetaTrader sono naturalmente predisposte all’integrazione con i servizi di segnali, mentre quelle proprietarie hanno spesso maggiore difficoltà. All’interno del market di MetaTrader – che possiamo testare anche con la demo di Trade.com possiamo trovare anche segnali da acquistare e talvolta anche da scaricare gratis.

  • Segnali via messaggio / Whatsapp / Telegram

Negli ultimi tempi si sono diffusi anche segnali via messaggistica, tipicamente via Telegram o Whatsapp. Il nostro consiglio è quello di evitare servizi pubblicizzati da personaggi che non hanno legami con le piattaforme autorizzate o che non hanno una chiara storia di affidabilità alle spalle. Occhio anche a quelli che, con la scusa dei segnali gratis finiscono per spingerci verso piattaforme specifiche, spesso truffaldine. Va esercitata la massima attenzione quando dobbiamo scegliere un servizio di segnali esterno.

  • L’intelligenza artificiale

L’altra buona alternativa per i segnali di trading è l’intelligenza artificiale – offerta ora in esclusiva da Capital.com – vai qui per testare con il conto demo illimitato – sistema che può segnalare errori o opportunità per il nostro portafoglio. Sistema che impara dagli errori e dalle mosse di tutti gli utenti della piattaforma – e che migliora pertanto, giorno dopo giorno, la sua utilità.

Trading Online Demo: Simulatori virtuali per fare pratica

conti demo, i simulatori virtuali per il trading sono uno strumento didattico formidabile – che tutti, anche coloro i quali pensano di avere già una grande esperienza nel settore – dovrebbero utilizzare. Tutte le migliori piattaforme li mettono a disposizione – e qui vedremo quali sono le caratteristiche che rendono questo tipo di strumento tra i più utili per ottenere risultati con il trading.

  • Capitale virtuale senza rischi

Il primo punto, il più importante dei conti demo gratuiti è la presenza di capitale virtuale senza alcun tipo di costo o di spesa da sostenere. Si tratta di euro o dollari virtuali, come quelli dei giochi, che possiamo utilizzare per piazzare però ordini concreti a mercato, con i prezzi che si muovono come sulle borse vere. Ciascuno dei broker decide quanto capitale virtuale offrire ai propri clienti – Capital.com lo offre gratuitamente (illimitato) ad esempio, così come stanno cercando di fare altri.

  • Tutti i listini

Sui conti demo di trading abbiamo generalmente accesso a tutti i titoli che il broker ci metterà a disposizione con il conto reale. Ciascuno degli oltre 3.000 titoli che troviamo ad esempio Trade.com è disponibile anche sui suoi conti demo.

Tempi trading online - di GiocareInBorsa.net
Per il trading online serve tempismo – i conti demo possono aiutarci a prendere… il ritmo
  • Tutte le funzionalità

conti virtuali sono ideali anche per chi vuole testare le funzionalità di un broker che non conosce e verificare se si tratta o meno di un buon intermediario in questo senso. Con il conto dimostrativo gratuito di eToro possiamo ad esempio testare il CopyTrader così come i CopyPortfolios.

  • Testare le proprie strategie

Abbiamo imparato ad utilizzare strategie nuove? Possiamo testarle con i conti demo che vengono offerti dalle migliori piattaforme. Soltanto dopo averle testate a fondo potremo passare all’applicazione con il nostro capitale reale. I conti virtuali e simulati di trading rimangono un grande strumento didattico, al quale ricorrere anche quando saremo più esperti di trading.

Trading Online Automatico: serve davvero?

, il trading automatico è una delle possibilità che abbiamo a disposizione per investire e per migliorare il nostro ritorno. Anche in questo caso dovremo districarci tra opportunità autentiche e piani invece decisamente più truffaldini. Per saperne di più, partiamo dal video esplicativo sul trading automatico – una video-lezione completa su questo specifico tipo di trading.

Il nostro videocorso completo sul trading automatico online – cos’è e come funziona

  • Gli Expert Advisor

Sono inclusi all’interno di MetaTrader 4 e 5 e possono essere anche scaricati separatamente. Sono script e programmi che possono leggere il grafico e – secondo le indicazioni del programmatore – operare. Sono la modalità più evoluta di trading automatico puro oggi disponibile. Ce ne sono di gratuiti e anche a pagamento e per entrambe le versioni di questa popolare piattaforma.

  • Le alternative: il CopyTrading

Il CopyTrading è un sistema del broker eToro – vai qui per testarlo gratuitamente con capitale virtuale, che ci permette di copiare in un solo click tutti i migliori investitori che operano in quella piattaforma. Il motore di ricerca interno ci permette di scegliere rapidamente i trader che corrispondono maggiormente alla nostra propensione al rischio e che operano sui mercati che ci interessano maggiormente. E tramite le pagine personali di ogni trader potremo anche spiare i loro movimenti sul mercato.

  • I sistemi esterni di mirror trading

Ci sono anche diversi sistemi esterni – a partire ad esempio da Autochartist che possono integrare segnali dentro MetaTrader, sui quali applicare ordini automatici. Se l’origine dei segnali è di buon livello, possiamo utilizzarli per il Trading Automatico. Il nostro consiglio è di procedere sempre con una verifica della bontà del sistema, sfruttando magari il conto dimostrativo gratuito di Capital.com – conto che ci permette di investire con capitale virtuale illimitato – e dunque senza errori costosi ai quali far fronte.

Dove fare trading online: Migliori broker trading 2022

PIATTAFORME TRADING CONSIGLIATE PER GIOCARE IN BORSA
Please wait...
Guida eToro
PROVA GRATIS Capitale a rischio.
Please wait...
Guida Capital.com
PROVA GRATIS 73,81% of retail CFD accounts lose money.
Please wait...
Guida FP Markets
PROVA GRATIS Capitale a rischio.
Please wait...
Guida Trade.com
PROVA GRATIS Capitale a rischio.
LA PIATTAFORMA PIÙ VOTATA DI OTTOBRE/NOVEMBRE 2021
Piattaforma più votata del mese
Please wait...
Guida Plus500
PROVA GRATIS Capitale a rischio.

I nostri specialisti hanno selezionato le 5 migliori piattaforme di trading broker per il trading online per il 2022 – scegliendole tra centinaia che sono disponibili in Europa e migliaia nel mondo. Sono state scelte con criteri univoci e trasparenti – inserendo nella lista soltanto quelle che offrono davvero il top in termini di servizi e sicurezza.

eToro è un broker CFD e in accesso diretto con 4.000+ titoli, che spaziano dalle azioni internazionali alle criptovalute, con buoni listini anche per materie primeETF e Forex. Un broker 100% europeo e con regolare licenza, che deve molta della sua forza e popolarità ai servizi esclusivi che offre nel comparto fintech.

CopyTrader, per copiare i migliori investitori sulla piattaforma oppure per spiare come stanno investendo, il tutto selezionabili da un pratico motore di ricerca facile da usare anche se siamo alla prima esperienza.

CopyPortfolios per investire in panieri di beni in stile ETF senza che ci siano commissioni aggiuntive. Sono disponibili sulle classi di asset più disparate.

Nel complesso una piattaforma molto avanzata, anche se in realtà disponibile esclusivamente via web – con i WebTrader che fino a qualche tempo fa non godevano di molto apprezzamento da parte dei professionisti.

Ottimo anche il sistema per investire a zero commissioni sulle azioni di tutto il mondo – cosa che ci fa risparmiare somme molto importanti in particolare sulle borse straniere.

Con il conto demo gratuito di eToro possiamo testare tutte queste funzionalità a costo zero e senza spendere nulla per tutto il tempo che vorremo.

Capital.com è un broker CFD puro con un listino di oltre 4.000 titoli, anche in questo caso sui mercati azionari e su quelli del Forex, delle criptovalute e anche degli ETF e delle materie prime.

È dotato di regolare licenza europea e offre il top anche in termini di sicurezza – con un pieno rispetto di tutte le norme in ambito europeo per la tutela dell’investitore.

Le piattaforme offerte sono due: possiamo scegliere tra il WebTrader e MetaTrader 4, in due account paralleli, per sfruttare la piattaforma più idonea al nostro stile di trading. Possiamo anche scegliere di operare con TradingView, da integrare con la piattaforma web principale.

Possiamo investire appoggiandoci anche all’ottimo servizio di intelligenza artificiale – che offre analisi automatica del nostro portafoglio, indicando anche errori nella composizione dello stesso. Ottima anche l’App Investmate per imparare a fare trading gratuitamente.

Possiamo testare la demo gratuita di Capital.com che offre capitale virtuale illimitato e la possibilità di investire con tutti gli strumenti e su tutti gli asset che troveremo all’interno della versione reale.

FP Markets è un broker australiano che opera ormai da anni con regolare licenza europea – offrendo anche a noi europei un contesto molto professionale tramite il quale fare i nostri investimenti.

Si affida completamente a MetaTrader, nella versione 4 e 5 – con ampia libertà di scelta degli strumenti da utilizzare per chi investe. Possiamo sceglierlo inoltre anche per altri tipi di servizi, unici nel loro genere.

Il Social Trading recentemente integrato da questo specifico broker permette di copiare gli altri investitori aggiungendo però dettagli al sistema di copia che permettono il micro-managing dello stesso. Possiamo inoltre utilizzare anche copia parziale su determinati mercati.

Autochartist è la piattaforma esterna che possiamo integrare nel nostro account per l’analisi tecnica professionale – un’analisi tecnica che ci permetterà di investire con relativa sicurezza anche sul brevissimo periodo.

Chiude il quadro dei servizi professionali quanto viene offerto dalla VPN con server vicini al mercato di esecuzione – una manna per chi ha algoritmi di scalping su MetaTrader. Anche in questo caso abbiamo un conto demo illimitato e gratuito che possiamo utilizzare per tutti i servizi e tutti mercati disponibili presso questo intermediario.

Trade.com è un’altra ottima alternativa per chi vuole investire sui mercati finanziari con il Trading online. Ci permette di accedere – sempre dietro licenza europea regolare – a +3.000 titoli.

Buona la scelta di piattaforme. Possiamo infatti utilizzare il WebTrader ufficiale, oppure affidarci anche in questo caso a MetaTrader 4 – con tutte le funzionalità che abbiamo già abbondantemente discusso.

Ottimi gli spread – che sono poi le commissioni che paghiamo con i broker CFD. Sono ridotti al minimo su diverse classi di asset, rendendo questo intermediario uno dei più convenienti.

Per chi ha iniziato da poco sono anche disponibili dei corsi 1:1 con degli specialisti, in una lezione speciale per liberarci da ogni tipo di dubbio potremmo avere. Il conto demo gratuito di Trade.com offre tutti questi servizi – senza alcun tipo di costo aggiuntivo e senza impegno a passare successivamente ad un conto reale.

IQ Option è un broker nato per offrire accesso ai mercati ai piccolissimi investitori. Ha una selezione ridotta di titoli e minimi di investimento che sono i più bassi al mondo perché bastano 10$ per iniziare a fare trading.

Per ogni posizione basta 1$ – così da poter avere una buona diversificazione anche nel caso in cui volessimo investire il minimo. Una grande chance, che mette a disposizione anche una buona piattaforma web per fare i nostri investimenti con un solo click. Prima di sceglierla, possiamo testare il conto virtuale gratuito e illimitato , su tutti gli asset che sono presenti a listino e senza alcun tipo di limitazione.

Come fare Trading On Line in 4 Step: Guida passo passo [Principianti]

Fare trading per la prima volta è facile. Per dimostrarlo abbiamo diviso in 4 passi la procedura che parte con la registrazione e che arriva fino all’ordine finale. Per seguire il nostro esempio – che non prevede nessuna spesa o investimento reale – useremo le azioni Amazon – uno dei gruppi più importanti tra quelli quotati al NASDAQ. In pochi minuti saremo in grado di investire sulle azioni Amazon partendo da zero.

▶STEP🤵Difficoltà⌚Tempo
Primo PassoFacile30 secondi
Secondo PassoFacile30 secondi
Terzo PassoFacile1 minuto
Quarto PassoFacile2 minuti
Passi per fare trading online in modo pratico e veloce
  • Primo passo: la registrazione

Il primo passo è la registrazione al conto demo gratis di eToro. Seguiamo il link e inseriamo le informazioni che ci vengono richieste. Basterà andare a scegliere un nome virtuale che poi ci rappresenterà anche sul Social Trading e poi inserire una password e un indirizzo e-mail. Preoccupiamoci affinché l’indirizzo e-mail inserito sia effettivamente funzionante.

  • Secondo passo: confermiamo la registrazione

All’indirizzo che avremo segnalato verrà recapitata da eToro una mail di attivazione. Al suo interno troveremo un link sul quale dovremo cliccare. Una volta cliccato, saremo trasferiti tramite il nostro browser sulla piattaforma ufficiale. Scegliamo in basso a sinistra conto virtuale e saremo pronti a fare la nostra prima mossa.

  • Terzo passo: navigare i listini per trovare $AMZN

Il terzo passo prevede per noi la navigazione dei listini offerti da eToro. Abbiamo diverse alternative: possiamo infatti scegliere di andare su Cerca e utilizzare il motore di ricerca, inserendo Amazon. In alternativa possiamo passare dal listino e scegliere Azioni, poi NASDAQ e scorrere il listino fino a quando troveremo $AMZN. Clicchiamo a questo punto su Acquista.

Ordine trading online - esempio di GiocareInBorsa.net
Piazzare un ordine con il trading online è davvero alla portata di tutti
  • Quarto Passo: piazzare l’ordine

Quarto e ultimo passo è l’inserimento dell’ordine a listino. Potremo farlo facilmente dalla schermata di eToro – che è pensa anche per chi è alle prime esperienze. Inseriamo la quantità di denaro che abbiamo desiderio di investire – poi fissiamo uno stop loss, che ci permetterà di chiudere automaticamente l’ordine, anche con una certa perdita se necessario. Possiamo anche impostare l’opposto, ovvero il Take profit, che chiude l’ordine con un certo livello di profitto. Impostiamo anche la leva finanziaria se ne abbiamo bisogno, che moltiplica l’andamento del nostro investimento. Poi clicchiamo su Apri Posizione per aprire l’ordine, che verrà eseguito istantaneamente.

Come imparare il Trading Online: percorso formativo per iniziare

Il trading online presuppone una certa conoscenza dei mercati e delle tecniche operative. Ci sono diverse strade che possiamo seguire per migliorare la nostra conoscenza delle strategie, dei mercati e dell’analisi tecnica. Ci sono libricorsi specificiforum e anche App che possono aiutarci a migliorare, senza dimenticare la pratica che ci viene offerta dai conti dimostrativi gratuiti come questo.

Migliori libri sul Trading

Abbiamo scelto i 5 migliori libri sul trading – per permettere a tutti di accedere alle informazioni corrette per la propria formazione, in un settore, purtroppo anche questo, dove tra centinaia di pubblicazioni sono soltanto poche a meritare la nostra attenzione e il nostro tempo.

📙Titolo Libro📑Codice ISBN🤵Autore💰Prezzo
Manuale dell’investitore consapevole8820374862G. Bellelli22,99€
L’investitore Intelligente8820396246B. Graham24,99€
Investire for Dummies8820395630M. Intropido18,99€
Il piccolo libro dell’investimento8863662495J. C. Bogle15,20€
Analisi Tecnica dei mercati finanziari8820328933J. J. Murphy51,99€
Migliori libri sul trading on line da scegliere

libri che abbiamo scelto coprono tutto lo spettro di quanto serva per investire con il trading al top. Dall’analisi fondamentale al glossario necessario per imparare ad investire, passando anche per l’analisi tecnica e la gestione del portafoglio.

  • I libri dei trader

Sono libri scritti da persone che hanno fatto una fortuna nel mondo degli investimenti o che comunque sono riusciti a crearsi un’ottima reputazione in qualità di divulgatori.

  • Senza schemi magici per diventare ricchi

Le pubblicazioni sul trading online talvolta seguono il filone del get rich quick, ovvero del diventa ricco subito. Non può essere questo il caso per libri che si occupano seriamente di trading. Perché il trading è disciplina tecnica e analitica – che deve essere studiata sul serio per ottenere il top come ritorni.

Corsi sul Trading: Quali sono i migliori? Gratis e a pagamento

Ci sono centinaia di corsi trading disponibili online, a pagamento o gratuiti, offerti dai broker o da specialisti. Muoversi entro i confini di questo enorme mare non è facile – e per questo motivo con la nostra redazione abbiamo selezionato 5 corsi – tra quelli gratis e a pagamento, con qualche dritta per scegliere quelli davvero utili.

📑Nome Corso Trading🤵AutoreLivello💰Prezzo
eToro Trading AcademyeToro LTDPrincipianteGratuito
Educational Capital.comCapital COM SV InvestmentsPrincipianteGratuito
Live Coach 1:1Trade Capital Markets LTDPrincipianteGratuito
“Smart Trading, fare soldi (al rialzo e al ribasso) sulle azioni“L. Discacciati e R. ZagoAvanzato599,00€
I segreti per Cominciare a fare TradingE. LanatiIntermedio249,00 €
Migliori corsi trading gratis e a pagamento sul trading on line

Il nostro consiglio è sempre quello di partire dai corsi gratuiti di trading, in particolare quando, come i primi tre che abbiamo segnalato all’interno di questa guida, sono già integrati in piattaforme e poi di muoversi verso quelli a pagamento, per integrare magari conoscenze avanzate che non sono disponibili presso le strutture non a pagamento.

eBook Trading Online

Gli eBook sono un’altra buona alternativa per chi vuole iniziare a fare trading e capire come muoversi senza correre rischi e senza commettere (troppi) errori. Qui indichiamo i tre migliori e-book gratuiti.

  • eBook di TradingOnline – [via]

Un ebook completo per diventare trader, con spiegazione dei mercati, delle piattaforme e delle principali modalità di investimento su questi mercati. Completamente in italiano, è la migliore risorsa che abbiamo a disposizione online.

  • Comprehensive Trading & Investing Book – [via]

Un ebook in inglese del Corporate Finance Institute che offre una disamina completa di quanto avviene sui mercati e come affrontarli con gli strumenti del trading online. Un ottimo libro, anche se necessita da noi lo sforzo della lettura in lingua inglese.

  • 7 lessons for understanding Forex Market Types – [via]

Un testo fondamentale per capire il Forex e il funzionamento dei diversi mercati che lo animano. Un testo introduttivo – ma di grande qualità se non abbiamo ancora alcun tipo di conoscenza di questo mercato.

Videocorsi migliori sul trading

Per una formazione completa possiamo affidarci anche a qualche videocorso. Oltre a quello già citato in principio della nostra guida, ne abbiamo selezionati tre.

  • How does the stock market work

Una breve lezione preparata da Oliver Elfenbaum per Ted. In pochi minuti capiremo come funziona il mercato azionario e perché gli investitori puntano il loro capitale sulle azioni delle compagnie più importanti del mondo.

  • Forex Trading fore Beginners

Anche questo in Inglese, ma con la possibilità di sottotitoli in italiano corretto. Un buon corso di pochi minuti, che ci permette di saperne di più sul trading Forex, uno dei mercati più rilevanti per il trading online.

  • What is Trading and How Does it Work? For Complete Beginners

Un corso per principianti totali su tutti i principali mercati del Trading Online. Ottimo per chi vuole curare anche un po’ di terminologia in inglese, così da poter comprendere anche guide più complesse che vi fanno ricorso.

Migliori forum sul trading online da seguire

I forum sono uno dei canali più interessanti per chi vuole imparare a fare trading. Possiamo utilizzarli per leggere opinioni e approfondimenti altrui – oppure potremmo anche diventare dei partecipanti attivi – anche ponendo domande. Ne abbiamo selezionati 5, in un mix tra forum italiani e forum in lingua inglese.

  • FinanzaOnline

Uno dei principali forum in italiano da sempre – in termini di iscritti e di frequenza delle discussioni. È un forum di trading puro – che ci offre la possibilità di discutere di qualunque tipo di mercato. Ottime anche le discussioni sulle strategie e sulle operazioni live. Da seguire sempre, a prescindere dal nostro livello di conoscenza dei mercati.

  • Reddit

Ci sono diversi subreddit che possono essere interessanti per chi vuole imparare a fare trading o discutere sui migliori. r/finance è il migliore per il trading a 360°, poi possiamo guardare anche a r/trading oppure a r/stocks. Sono tutti in inglese, ma comunque una fonte di informazioni che non può essere assolutamente ignorata.

Trading Online FOrum - scelta di GiocareInBorsa.net
I forum sono una buona scelta per informarsi di più su questo tipo di canale
  • Borse.it

Più tradizionale e più concentrato sul mercato italiano, ma sicuramente un ottimo forum per seguire i mercati. È frequentato da diversi trader di professione che non disdegnano il confronto anche con i più inesperti. Buona scuola di investimento, tanto di breve che di lungo periodo.

  • Stockaholics

In inglese e focalizzato su chi vuole investire in azioni – ambiente ampiamente informale – di grande qualità perché frequentato da trader indipendenti che si sono fatti da soli. Per noi la migliore palestra a patto però di avere un buon inglese e dunque poter interagire anche con un po’ di slang finanziario.

  • Investing.com

Per ciascuno degli asset che sono a listino è disponibile un servizio di chat che però finisce sempre per organizzarsi come se si trattasse di un forum vero e proprio. Un ottimo percorso per chi vuole investire su determinati asset e vuole concentrare la discussione. Disponibile in inglese e anche in italiano – senza limiti pertanto legati alla lingua.

Fare Trading: Meglio Posta, Banca o broker? Confronto

Banca, posta e broker sono i tre canali che possiamo utilizzare per fare trading, ciascuno con i propri vantaggi (ma come vedremo in realtà le piattaforme broker sono quasi sempre superiori) e i propri svantaggi. Qui analizzeremo i pro e i contro delle due macro-famiglie, perché in realtà banche e Poste possono essere assimilate per funzionamento.

  • Strumenti a disposizione: vincono i broker

Gli strumenti di trading – dovrebbe essere chiaro a questo punto della nostra trattazione, sono il quid delle piattaforme. Le piattaforme di trading possono offrire moltissimo in questo senso, perché sono di livello professionale e hanno tutti gli strumenti per l’analisi tecnica nonché per la gestione dell’ordine. Spesso hanno anche strumenti aggiuntivi ed esclusivi, come il CopyTrader di eToro, oppure come l’intelligenza artificiale di Capital.com. La competizione, sotto questo aspetto, è praticamente impossibile da parte delle banche e di Poste.

  • Costi e commissioni

Qui le differenze sono altrettanto importanti. I broker propongono un sistema a base di spread: il prezzo praticato è leggermente diverso da quello di mercato e la differenza viene incamerata dal broker sotto forma di spread. Vengono poi applicate commissioni overnight – che vengono applicate ogni giorno, in base al tasso di interesse vigente. Banche e Poste in genere applicano commissioni fisse e variabili su ogni ordine. Per il lunghissimo periodo (e per grandi somme) potrebbero essere vantaggiose queste ultime. Mentre per il trading di breve periodo, la combinazione spread + overnight è sicuramente migliore. Bisogna scegliere dei buoni broker in termini di spread. FP Markets – vai qui per un conto dimostrativo gratuito – ci permette di investire con spread molto ridotti.

Mercati emergenti trading online - di GiocareInBorsa.it
Le piattaforme di trading onilne offrono accesso a mercati anche super-emergenti
  • Leva finanziaria e short trading

Ovvero la possibilità di moltiplicare l’esposizione verso i mercati, con un massimo di 1:30 sul Forex e poi a scendere, e la possibilità di puntare al ribasso su un determinato asset. Sono opportunità che abbiamo esclusivamente tramite i broker e mai tramite banche o Poste. Sono strumenti molto utili in molte situazioni di mercato. E che rendono i broker molto vantaggiosi rispetto al resto.

  • Listini e titoli

broker offrono listini su diversi mercati, trattando in modo molto omogeneo qualunque tipo di titoli, anche in termini di commissioni. I migliori broker offrono anche +4.000 titoli, è il caso ad esempio di eToro (vai qui per testarlo in demo illimitata) – che offre tutti i migliori mercati azionari e non alle stesse condizioni. Per quanto riguarda la banca oppure Poste Italiane – le commissioni possono variare in modo consistente. E il listino è spesso carico di titoli che sono convenienti per la banca – perché guadagnano commissioni – e non per il cliente.

TRADING ONLINE CON BROKERTRADING ONLINE CON BANCA E POSTA
Condizioni uguali per tutti i mercatiCondizioni diverse su mercati Italia, Europa, Mondo
Sì leva finanziaria e shortNo leva finanziaria e short
Spread + Commissioni OvernightCommissioni fisse e variabili
Listini eterogeneiListini ricchi di prodotti della banca
Pro e contro dei due macro-sistemi per il trading

Trading Online Opinioni e recensioni Reali 2022

Le recensioni di chi ha già fatto trading online – o ha utilizzato certe piattaforme sono utili a completare il quadro per la scelta o meno di questo canale di investimento. Qui abbiamo raccolto le opinioni della nostra redazione, insieme a testimonianze reali di clienti – così come piattaforme terze come TrustPilot e AltroConsumo, sempre utili per delineare le possibilità offerte dal trading online.

Conviene fare trading online?

Sì, conviene fare trading online. Questa modalità di investimento è largamente indipendente dagli andamenti di mercato, ci permette di investire su migliaia di titoli anche su mercati lontani ed è molto agile.

In periodi come quelli che stiamo vivendo, ovvero di grande turbolenza e incertezza sui mercati, con il trading online possiamo operare cercando sempre il profitto, modulando i rischi e avendo pieno controllo di quello che succede. Certo, sarà necessario imparare a farlo e in particolare a gestire il proprio capitale, ma la convenienza, per chi vuole imparare, c’è.

Trading Online testimonianze reali clienti

Riportiamo qui le testimonianze di quattro diversi clienti che hanno già utilizzato le piattaforme che abbiamo indicato nella nostra guida come più utili per il trading online. Utenti che sono partiti da zero e che oggi, a diverso titolo, utilizzano il trading sia come tecnica di investimento integrativa del reddito, sia come professionisti degli investimenti.

Avevo come tutti paura del trading online, che molti mi avevano indicato come via sicura per rimetterci l’osso del collo e tutti i risparmi. Invece mi sono lasciato guidare dal CopyTrader di eToro – che mi ha permesso di copiare i trader con più esperienza di me. Con il tempo sono diventato indipendente e mi mantengo con il trading su azioni e criptovalute.

Luca, 43 anni, oggi trader semi-professionale

Per deformazione professionale ho sempre gestito i miei capitali, ma cercavo qualcosa di più di quanto mi offrivano le banche in termini di piattaforme. Mi sono fatto consigliare da GiocareInBorsa.net e dopo aver testato la demo gratuita di FP Markets ho deciso di utilizzare questo broker e la sua piattaforma MetaTrader. Oggi continuo ad investire per me, ma con ritorni molto più interessanti.

Mario, 55 anni, ex promotore, oggi trader indipendente

Sono ancora uno studente di finanza ma provo a mettere a frutto quello che imparo nel master. Ho optato per Capital.com – che qui offre anche un conto demo illimitato e gratuito – che ha un algoritmo unico di intelligenza artificiale – che mi aiuta nelle analisi e nella preparazione dei portafogli. Unico – e ho potuto cominciare con 20 euro di investimento.

Marcello Bellia, 22 anni – Studente

Non volevo più lasciare i miei risparmi in banca, dove non fruttano più nulla, anche se sono modesti. Con IQ Option (vai qui per testarlo con la demo gratuita) oggi posso investire a partire da 1 euro per ogni posizione – e ho aperto un conto con soli 10 euro. Ottimo per chi come me non può investire come fanno i ricchi.

Alessio, 41 anni, operaio

TrustPilot Trading Online: qual’è l’opinione diffusa?

TrustPilot può essere una buona sponda per chi vuole saperne di più sul Trading Online e in particolare delle piattaforme migliori per accedervi. Leggere i punteggi e leggere le recensioni può aiutare a farsi un’idea più precisa di chi abbiamo davanti, sebbene con qualche attenzione aggiuntiva che dovremo avere.

  • FP Markets: 4,8 su 5

FP Markets – vai qui per ottenere un conto virtuale gratuito – è la piattaforma che ha ottenuto i punteggi più alti da parte del pubblico di TrustPilot – segnale di una grandissima attenzione di questo broker per i propri iscritti, anche tramite servizio clienti.

  • Capital.com: 4,3 su 5

Capital.com – qui si può ottenere la demo illimitata e gratuita – è un altro broker che ha ottenuto ottimi punteggi su TrustPilot, segnale dell’utilità dei suoi servizi e dell’apprezzamento ricevuto dai propri clienti. Da leggere, anche in questo caso, la parte lunga delle recensioni, per valutare i singoli punti di forza e di debolezza.

  • Quando il punteggio è molto basso

In genere non è buon segno, anche se talvolta punteggi molto bassi ottenuti da broker e piattaforme generalmente considerate come di qualità sono il risultato di campagne di black marketing, condotte da broker truffaldini. TrustPilot va sempre considerato come una delle possibilità di integrazione delle nostre conoscenze e non come oracolo assoluto e incontestabile.

Trading Online: cosa ne pensa Altroconsumo?

Altroconsumo è un centro informativo che da un lato cerca di informare il pubblico sul mondo degli investimenti, dall’altro offre anche indirettamente prodotti di investimento, in particolare tra PAC e fondi. Sono mondi molto distanti da quello del trading online – e pertanto AltroConsumo tende ad occuparsi relativamente poco di questo ultimo mondo.

Tuttavia Altroconsumo può essere utile per tutti coloro i quali vogliono una valutazione preliminare su un broker del quale si parla poco online. Siamo infatti davanti ad un hub informativo che segnala con una certa frequenza gli intermediari truffaldini e le proposte indecenti fatte da operatori non regolari.

Se abbiamo davanti un broker sconosciuto, cercare informazioni su Altroconsumo può essere un ottimo modo per informarsi. Le informazioni contenute su questo sito sono molto affidabili – e può essere un’ottima spalla insieme a quanto abbiamo già visto all’interno di questo approfondimento.

Opinioni di personaggi noti sul trading online

Dopo aver riportato le nostre opinioni è il caso di guardare anche cosa hanno da dire sui mercati e sul trading i personaggi noti, quelli che hanno fatto letteralmente una fortuna sui mercati.

  • George Soros

Il più grande investitore di tutti i tempi, almeno nel campo del Forex, è da sempre fan di approcci multi-strategici, che sono poi l’anima del trading online.

I mercati finanziari sono generalmente impossibili da predire. Dobbiamo avere a disposizione diversi scenari. L’idea di una predizione dei mercati contraddice il mio approccio al trading.

Un’opinione molto forte, che però segnala quella che è la base, per moltissimi investitori professionali, con la quale si approcciano ai mercati. Strategia e razionalità, invece di fede cieca su qualche schema o analisi.

  • Alexander Elder

Uno dei più grandi investitori e divulgatori di sempre ci ricorda quali siano gli aspetti fondamentali del trading.

I principianti si focalizzano sull’analisi, i professionisti hanno invece un atteggiamento tridimensionale. Pensano alla psicologia del trading, alle psicologie delle masse e ai propri sentimenti.

Un’opinione che riteniamo fondamentale perché in grado di focalizzare il discorso su un altro aspetto fondamentale del mondo degli investimenti, ovvero l’importanza dell’aspetto umano e non razionale, che dovremo imparare a governare.

  • Ed Seykota

Altro importantissimo divulgatore, che in pochissime parole ci consegna una delle verità eterne del mondo del trading online.

Se non puoi accettare una piccola perdita, prima o poi sperimenterai la più grande di tutte.

Ricordandoci di avere un atteggiamento sano anche verso i momenti più difficili di mercato – tenendo sempre conto della sommatoria delle nostre posizioni e non delle perdite che inevitabilmente tutti incameriamo.

Forum e opinioni sul trading on line

Sui forum di investimento più classici possiamo trovare anche opinioni sul trading online rispetto ad altri canali di investimento. Consideriamo questo modo di crearsi un’opinione però non sempre valido – perché stiamo pur sempre parlando di una modalità di investimento che purtroppo soffre, in alcuni ambienti, di una ingiustificata pessima opinione . Un settore che ha regalato enormi fortune ai più bravi non può che attirarsi anche gli strali da parte di chi non ha colto l’occasione.

Qual’è la nostra opinione?

Noi della redazione di GiocareInBorsa.net apprezziamo le opportunità offerte dal Trading Online e lo riteniamo uno dei migliori strumenti che oggi abbiamo effettivamente a disposizione per investire. È alla portata di tutti, grazie ai minimi bassi di investimento, e grazie a quanto possono offrire anche in termini di strumenti le migliori piattaforme online.

Il trading online però non è per tutti – ed eviteremo di vendere storie fantasiose come fanno altre testate: in realtà serve molto sacrificio per fare trading online nel modo corretto – e serve anche studiare e imparare giorno per giorno. Non è un percorso facile, ma come tutti i percorsi faticosi può regalare incredibili soddisfazioni.

Considerazioni finali

Il trading online è sempre più popolare – anche perché può offrire a piccoli investitori la possibilità di giocarsela con i grandi. Possiamo investire su decine di mercati e migliaia di titoli, sfruttando ogni tendenza del mercato, rialzista o ribassista. Un gruppo di strumenti che offrono quanto i piccoli investitori, fino a qualche anno fa, potevano soltanto immaginare.

Oggi le possibilità sono molte – con qualche insidia e ostacolo. Studiare, formarsi e utilizzare al massimo gli strumenti che ci vengono messi a disposizione è un passo fondamentale per ottenere il top da questa modalità di investimento. Le condizioni sono così vantaggiose da rendere l’investimento tramite banca o canale classico molto meno conveniente.

FAQ – Trading On Line per giocare in borsa: domande e risposte comuni

Che cos’è il trading online?

Il trading online è una delle modalità per giocare in borsa online. Prevede la compravendita – anche su breve periodo – di asset finanziari a scopo speculativo.

Conviene fare trading online?

Oggi il trading online è una delle migliori modalità per investire il proprio capitale. Possiamo utilizzarlo con capitali ridotti e abbiamo buoni ROI medi.

Su quali mercati si può fare trading online?

Praticamente su tutti. Dal Forex alle azioni, passando anche per criptovalute, ETF, materie prime. Qualunque sia il mercato che ci interessa, potremo sfruttarlo.

Quali sono le migliori piattaforme per il trading online?

I nostri specialisti hanno scelto eToro come prima piattaforma, seguita da Capital.com e poi da FP Markets. Nella nostra guida ne sono indicate un totale di 5.

Quant’è il minimo per investire con il trading online?

Le piattaforme più economiche richiedono un minimo di 10 dollari. Le più esose mai più di 100 dollari. Il trading online è oggi aperto a tutti.

Il trading online è una truffa?

No, il trading online non è una truffa. È un metodo più che legittimo per investire il proprio capitale. Dobbiamo però imparare a riconoscere le eventuali truffe.

Come possiamo imparare a fare trading?

Nel nostro approfondimento segnaliamo sia ebook che libri, con videocorsi e approfondimenti sui forum – tutto il necessario per diventare trader con la conoscenza giusta del tema.